Virginia Dwan

di Camilla Rota e Francesca Sinagra

Virginia Dwan (Minneapolis, 1931) è una mecenate, filantropa e visionaria collezionista d’arte americana. Fondatrice del Dwan Light Sanctuary a Montezuma, è l’ex proprietaria e direttrice esecutiva della Dwan Gallery con sede a Los Angeles e a New York.  Con il mercante d’arte John Weber, suo braccio destro, organizza mostre del calibro di “My Country ’Tis of thee”, tenutasi nel novembre del 1962 con la quale gli artisti annunciano l’arrivo del Pop quale nuovo stile artistico che spopolerà sul mercato contemporaneo. Dal 1965 concentra la sua attenzione sulle opere della Land Art, finanzia progetti come “Spiral Jetty” di Robert Smithson, sostiene Walter De Maria, autore di “Lightning Field”.  Nelle sue gallerie espone artisti di fama internazionale come Robert Rauschenberg, Yves Kelin, Ad Reinhardt, Joan Mitchell, Franz Kline, Matsumi Kanemitsu e Philip Guston.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.