Iris Clert

di Camilla Rota e Francesca Sinagra

Iris Clert (Atene, 1917 – Cannes, 1986), gallerista di origini greche ma naturalizzata francese, è una delle personalità più rilevanti nel contesto artistico europeo di metà Novecento, attiva in prima linea nella Resistenza francese. Declamata come “signature – dealer”, si circonda di Nouveaux Réalistes tra cui Yves Klein, Jean Tinguely, Arman e César ma accoglie sotto la sua ala anche lo spazialismo di Lucio Fontana, il New-Dada di Robert Rauschenberg, gli esperimenti dell’Arte cinetica e dei precursori della Pop Art. Forte della sua cerchia di contatti, ospita nella sua Galerie Iris Clert di Rue des Beaux-Arts a Parigi la “Propositions Monochromes”, che la consacra come la lungimirante gallerista alla ricerca della libertà e dell’unicità creativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.